Il Complesso Castellano

XI secolo.
È a questo periodo che risale la primitiva costruzione della torre di avvistamento e di difesa, protetta alla base da una palizzata di legno.

XII secolo.
Una prima abitazione sorge accanto alla torre e con questa nasce la prima cinta muraria.

XIII e XIV secolo.
Si aggiungono due nuovi edifici, uno a nord ed uno a sud del vecchio palazzo. Più a sud nasce il Torione di Piazza e si rende necessaria una nuova cinta muraria.

XV e XVI secolo.
Il castello viene ultimato con due corpi verso sud. Nasce la chiesa di San Lorenzo e la piazza del borgo inferiore, ai piedi del castello. Viene aperto un accesso a nord, dalla Porta Bonvicina. Nasce, sul lato est della rocca, la scala a chiocciola che unisce la parte più antica del castello a quella nuova.


foto Archivio Valli del Cimone - Roberto Leoni

 
Facebook Twitter RSS Feed